Facebook link

La sinagoga e il cimitero Remuh di Cracovia - Obiekt - VisitMalopolska

Indietro

Synagoga i cmentarz Remuh Kraków

La sinagoga e il cimitero Remuh di Cracovia

Synagoga Remuh i cmentarz żydowski w Krakowie
Szeroka 40, 31-053 Kraków Regione turistica: Kraków i okolice
tel. +48 124295735
La sinagoga Remuh di Cracovia fu fondata nel XVI secolo dal mercante Israel Isserles e regalata a suo figlio Moses. Zygmunt August ne autorizzò la costruzione.
Remu è un acronimo delle prime lettere dell'iscrizione ebraica "Rabbi Moses Isserles". La sinagoga e il vicino cimitero sono intitolati all'eminente studioso, rabbino e rettore della scuola talmudica. La sinagoga è un luogo di preghiera, utilizzato dagli ebrei di Cracovia ancora oggi. Nonostante i cambiamenti, l'edificio ha mantenuto elementi del suo arredamento originale del XVI secolo: un aron-ha-kodesh scolpito in pietra e una cassetta delle elemosine anch’essa in pietra. Durante la Seconda guerra mondiale, la sinagoga, come altre, fu devastata e usata come deposito di sacchi per cadaveri. In seguito, è stata ricostruita e rinnovata. Accanto alla sinagoga, si trova il più antico cimitero ebraico di Cracovia e uno dei più antichi d'Europa, con un complesso di preziose pietre tombali dei secoli XVI-XVIII. Le tombe sono di due tipi: tumuli e matzevot indipendenti. Durante la Seconda guerra mondiale, l’area della necropoli fu adibita a deposito dei rifiuti. Da allora, sono sopravvissute da 10 a 20 matzevot, tra cui quella di Rabbi Moses. Ancora oggi, le tombe del rabbino Remuh e del cabalista Natan Spir sono meta di pellegrinaggio da parte di ebrei praticanti provenienti da ogni parte del mondo.