Facebook link

Szczawnica - Obiekt - VisitMalopolska

Indietro

Szczawnica

Szczawnica

Drewniana willa w stylu szwajcarskim, po bokach dwa wydatne ryzality, między nimi długi balkon przez całą długość budynku,  wieża z zegarem, po lewej w ryzalicie weranda. Na dole w galerii znajdują się sklepiki.
Zdrojowa 26, 34-460 Szczawnica Regione turistica: Pieniny i Spisz
tel. +48 185400420
fax. +48 182622228
Tra Beskid Sądecki e Pieniny, vicino alla gola di Dunajec, c’e la citta termale di Szczawnica. In polacco il nome stesso della citta indica che la citta e conosciuta per le Sue acque alcaline. Il piu antico quartiere termale, nascosto da una piccola collina laterale, affascina per l’atmosfera romantica. A Szczawnica e difficile annoiarsi: numerose attrazioni della zona e le diverse possibilita per riposare nel modo attivo sia d’estate che l’inverno – sono gli attributi di questa citta termale.
Anche se Szczawnica e situata in mezzo alle montagne almeno dal XV secolo, e le sue acque minerali erano conosciute gia nel XVI secolo, lo sviluppo della citta e iniziato solo nel 1839. In quest’epoca la citta trova un ottimo proprietario e propagatore nella persona di Józef Szalay proveniente da una famiglia ricca ungherese, i proprietari di Szczawnica. Per sua iniziativa sono stati creati i primi stabilimenti di bagni termali, padiglioni accanto alle sorgenti di acque minerali e molte, di solito di legno, pensioni e ville. Szalay chiese anche di ingrandire il parco Zdrojowy e fece di tutto per far visitare e pubblicizzare la citta dai personaggi amanti dei bagni, cosi famosi come Józef Dietl. Presto la citta termale divenne abbastanza trend, per ospitare tra l’altro scrittori come Henryk Sienkiewicz o Bolesław Prus e uno di piu famosi pittori polacchi Jan Matejko. Szczawnica deve la sua esistenza alle sorgenti delle acque minerali, che lavano dalle rocche i preziosi minerali. Dominano qua acque alcaline – salate con contenuto di bromo e iodio. Acque minerali: “Jan”, “Józefina”, “Magdalena”, “Stefan”, „Helena”, „Józef”, “Pitoniakówa”. Il centro della parte vecchia della citta e la piazza di Dietl, attorno alla quale sono ubicati gli edifici termali del XIX secolo, tra cui villa Szwajcarka e Holenderka e il grande edificio chiamato „Palazzo”. Il primo piano del palazzo di legno con la terrazza e una piccola torre occupano il Museo delle terme con collezioni dedicate alla storia della citta e della regione. Le periferie di Szczawnica sono famose per i paesaggi montani: da una parte della citta – i dorsi selvatici di Beskid Sądecki, dall’altra parte Małe Pieniny (Piccole), ricoperte da prati montani con grandi allevamenti di pecore. Non lontano da qui, subito dopo Dunajec, le pareti rocciose bianche segnano le forme non alte ma molto particolari delle sommita di Pieniny Właściwe (Principali). Vale anche la pena di scalare le famose cime di Pieniny: la piu alta di Pieniny Właściwe Trzy Korony (Tre Corone) (982 s.l.m.) e tagliata dalla una rupe grande Sokolica (747 s.l.m.). Dalle loro estremita si puo vedere la gola da una prospettiva completamente diversa. Paesaggi particolari sono anche a Małe Pieniny. La localizzazione di Szczawnica in mezzo alle montagne fa si che, costituisca un luogo ideale sia per il riposo estivo che invernale. La seggiovia a Palenica insieme con piu piccoli ski lift sulla cima e due piste lunghe garantiscono buone condizioni per lo sci alpino.

Obiekty na trasie

Risorse Correlate