Facebook link

Piwniczna-Zdrój - Obiekt - VisitMalopolska

Indietro

Piwniczna-Zdrój

Piwniczna-Zdrój

Piwniczna Zdrój
Krynicka 3, 33-350 Piwniczna-Zdrój Regione turistica: Beskid Sądecki i Niski
Una vecchia cittadina della valle profonda di Poprad, che con una gola pittoresca entra nel Beskid Sądecki, e costituisce una piccola stazione termale. A Piwniczna-Zdrój si trova un notevole Parco Zdrojowy sui lati della montagna Kicarz, ed è ubicata tra vasti massicci.
La città Piwniczna è nata già nel XIV secolo, grazie al re Casimiro il Grande. La città fondata nel 1348 nel luogo in cui, la valle di Poprad costituiva un corridoio stretto a questo è collegato il nome della città. La Valle di Poprad costituiva all'epoca un’importante via di comunicazione commerciale dalla Polonia all’Ungheria. Qui anche nel 1876 fu condotta la linea ferroviaria. Poco dopo, sono state scoperte le proprietà curative delle sorgenti minerali locali e nel 1884 a Piwniczna sono venuti primi pazienti. Ma per il bene la stazione si è sviluppata solo dopo il 1932, previo l'effettuazione dei primi 8 pozzi di acque minerali e sono stati costruiti bagni (i bagni) e le terme con le sorgenti delle acque da bere. Oggi, nelle terme delle sorgenti si può godere l’acqua „Piwniczanka”. Acque minerali: „Julian”, „Łomniczanka”, „Piwniczanka”, „Stefan”, "Wierchomlanka”, „Zdrój”. Piwniczna-Zdrój e dintorni si caratterizzano per i bellissimi paesaggi, Le aree meravigliano per la varietà della scultura del terreno di Beskid Sadecki, tagliato a questo punto da un vallone di Poprad. Qui il fiume si snoda con numerosi meandri attraverso le colline boscose. La pittoresca valle si può ammirare, scorrendo dal torrente di Poprad sulle zattere. A Piwniczna-Zdrój si trova un porticciolo dove si svolgono raduni fino a Rytro. In quest’ultimo villaggio occorre visitare una ripida collina delle rovine del Castello medievale del XIII secolo. Dalla torre del castello c’è una bella vista della gola del Poprad. Superando il Poprad più a nord, si può arrivare a Stary Sącz (18 km da Piwniczna). Qui si trova il monastero delle Clarisse, fondato già nel XIII secolo dalla principessa Kinga, sepolta nella chiesa del monastero e proclamata santa da Papa Giovanni Paolo II durante una messa solenne in piazza del villaggio vicino alla città. Ancora oggi sorge l'altare papale, con un piccolo museo del memorabile Papa-Polacco. Oltre al monastero di Stary Sacz occorre visitare il vasto mercato con gli antichi edifici e la pavimentazione originale. Sia la valle di Poprad che le montagne circostanti di Beskid Sadecki si trovano nel Parco Paesaggistico di Poprad. Attraverso le montagne troviamo numerosi sentieri d'escursioni e di ciclismo. Da Piwniczna si può vagare verso ovest per Radziejowa (1266 m s.l.m.), la cima più alta di Beskid Sądecki. Sul lato opposto di Poprad, nuovi dorsi scoperti portano per la Hala Łabowska con l’ostello PTTK. Meglio scegliere un percorso più lungo, ma molto più interessante attraverso Hala Pisana, e dopo, dall'ostello, scendere seguendo un percorso breve per Łomnica-Zdroj. In inverno, gli sciatori possono usufruire delle attrazioni delle stazioni sciistiche di Wierchomla e Rytro.