I locali consigliano – metti in mostra la tua Regione Małopolska

Rozległa polana z dawnymi pasterskimi szałasami w górach
Cosa si può vedere nella Regione Małopolska? Dove puoi trovare attrazioni con un numero limitato di persone? Dove rimarrai piacevolmente sorpreso dalla mancanza di affollamento? Attrazioni in campagna o attrazioni in montagna? Dove andare in gita con i bambini? Dove per il fine settimana? O forse ti interessa la buona cucina e vuoi sapere dove mangiare? Vi presentiamo luoghi interessanti nella Regione Małopolska a portata di mano – consigliati dagli abitanti locali. Siamo curiosi anche dei tuoi consigli! Che cosa consigli personalmente? Dove inviteresti gli amici che vengono da fuori regione?

Esaltare le cose d’altri senza conoscere le proprie

Ciò che è locale e vicino viene spesso sottovalutato. Alla ricerca dell’esotico, non ci accorgiamo dei luoghi preziosi nascosti a pochi passi da noi. Tuttavia, al giorno d’oggi stiamo iniziando a diventare più consapevoli dell’impronta di carbonio dei lunghi viaggi e cerchiamo di vivere più lentamente, in modo ecologico. A cambiare, a rallentare e a un nuovo stile di viaggio ci costringe anche l’attuale situazione mondiale legata alla pandemia. Ci spingiamo fuori dai sentieri battuti, riscopriamo luoghi conosciuti, cerchiamo le attrazioni nel nostro territorio, con attenzione e senza fretta.

Vai alla scoperta luoghi che vale la pena consigliare, consiglia luoghi che vale la pena scoprire

Conosci attrazioni, ma hai bisogno di un piccolo suggerimento su dove andare nel fine settimana? Vuoi ricordare luoghi della tua infanzia? Conoscere sapori che solo richiamandoli alla mente ti mettono in uno stato d’animo di felicità? O forse vuoi andare a fare un bel giro in bicicletta? Incontra i nostri ambasciatori che, nell’ambito del programma “Regione Małopolska. Conosciamoci!” hanno condiviso ciò che più gli piace nella Regione Małopolska. Ania ci ha mostrato i suoi migliori luoghi da instagram, la famiglia Mazurek ha svelato dove trascorrere del tempo con i bambini, Maja e Bartosz hanno mostrato la loro Regione Małopolska dal lato culinario, Anna ha suggerito quali percorsi ciclabili scegliere, mentre Janek ci ha portato con sé sulle sue montagne. Sei curioso delle loro proposte?

Kolaż 3 zdjęć przedstawiających staw, drewnianą ścieżkę nad mokradłami i ważkę wśród traw

Ti piace viaggiare fuori dai sentieri battuti e sei sempre alla ricerca di tesori locali? Condividi le tue scoperte e diventa Ambasciatore della Regione Małopolska. Sul sito web poznajmysie.malopolska.pl aggiungi suggerimenti di luoghi che vanno assolutamente visti, di gusti assolutamente da provare, di impressioni che vale la pena di vivere. Fai sentire agli altri la Regione Małopolska con tutti i sensi. Mostrala come la conosci tu: aiuta a riscoprire ciò che solo in apparenza è stato scoperto e conosciuto molto tempo fa. La tua raccomandazione personale è la migliore vetrina di un luogo e la dimostrazione che vale la pena visitarlo.

Sul sito poznajmysie.malopolska.pl troverai un vasto ventaglio di ispirazioni direttamente dalle persone del posto. Dorota propone una visita alla Baita del Vagabondo e al Rifugio dei Buoni Pensieri a Jamnadove, come racconta: Dalle finestre della baita in legno ammirerai le straordinarie vedute dei tramonti, deiMonti Tatra e il panorama del Parco Paesaggistico di Ciężkowice-Rożnów. Nel Rifugio dei Buoni Pensieri ti accoglieranno con un delizioso pranzo, della torta di mele e una tazza di caffè aromatico. Jakub consiglia di invece di visitare Il Posto dei Castori a Stary Sącz: Il Posto dei Castori di Stary Sącz è una rete di passerelle in legno, lunghe diverse centinaia di metri, tutte percorribili a piedi. Inoltre, da due punti di osservazione possiamo ammirare gli stagni e gli acquitrini locali alla ricerca dei castori e degli altri animali che abitano questo ecosistema. Il luogo preferito di Aleksandra è la Radura Podskały nel Parco Nazionale dei Gorce: Una delle più belle radure dei Monti Gorce, abbastanza estesa e caratterizzata da grandi valori paesaggistici. Si trova tra Jaworzynka e Gorce Troszacki. Ci sono tre capanne di legno, che sono un residuo dell’attività pastorale degli Zagórzanie, un gruppo etnico che vive nelle Isole Beschidi e nella parte settentrionale dei Monti Gorce.

Leggi, lasciati ispirare, aggiungi qualcosa tu stesso!