Facebook link

Il palazzo Przegorzały di Cracovia - Obiekt - VisitMalopolska

Indietro

Zamek Kraków Przegorzały

Il palazzo Przegorzały di Cracovia

Duży pałac w jasnym kolorze, o dachu pokrytym czerwoną dachówką stoi na wzgórzu.
Jodłowa 13, 30-251 Kraków Regione turistica: Kraków i okolice
tel. +48 798667711
La storia di questo luogo inizia con Villa Baszta, che fu costruita alla fine degli anni 20 del XX secolo come casa dell'architetto di Cracovia Adolf Szyszko-Bohusz. Il castello (chiamato Schloss Wartenberg), accanto alla torre, fu costruito durante la Seconda guerra mondiale su iniziativa del barone Otto von Wächte, che durante l'occupazione tedesca divenne lo starosta del distretto di Cracovia.

La costruzione del palazzo iniziò nel 1941, ma il barone Otto von Wächte non ci visse a lungo. Fu mandato a Lvov e l'edificio rimase abbandonato per qualche tempo. Nel novembre 1943 il palazzo fu consegnato da Hans Frank a Heinrich Himmler, come sanatorio per gli agenti delle SS. Il palazzo di Przegorzały si ispira ai castelli renani del periodo romantico. È un edificio di tre piani, integrato nella collina rocciosa e calcarea, coronato da un alto tetto con abbaini.

Alla fine della guerra fu adibito a ospedale. In seguito, il palazzo divenne sede dell'Istituto di ricerca forestale e, negli anni '70, dell'Istituto di ricerca polacca dell'Università Jagellonica.  Da più di 30 anni il castello ospita un ristorante al quale, di recente, si sono aggiunti anche un hotel con una zona Spa.

Le terrazze del palazzo offrono una magnifica vista sul fiume Vistola e sulla parte sud-occidentale di Cracovia. Con il bel tempo, si riescono a vedere i Monti Beskidy e persino i Monti Tatra.