Facebook link

Scena MOS del Teatro Juliusz Słowacki di Cracovia presso il Małopolski Ogród Sztuki (Giardino delle Arti della Małopolska) - Obiekt - VisitMalopolska

Indietro

Scena MOS Teatru imienia Juliusza Słowackiego w Krakowie w Małopolskim Ogrodzie Sztuki

Scena MOS del Teatro Juliusz Słowacki di Cracovia presso il Małopolski Ogród Sztuki (Giardino delle Arti della Małopolska)

Budynek Małopolskiego Ogrodu Sztuki
Rajska 12, 31-124 Kraków
Il Małopolski Ogród Sztuki, uno dei cuori pulsanti della Cracovia artistica, è lo spazio più sperimentale del Teatro Juliusz Słowacki, aperto agli artisti alla ricerca di un nuovo linguaggio teatrale e di nuove forme di relazione con il pubblico.

Il MOS ha sede in edifici che un tempo ospitavano teatri popolari e laboratori tecnici. Qui, nel 1906, una pista di pattinaggio e galoppatoio fu trasformata in un Teatro Popolare nel quale, negli anni successivi, operarono teatri cittadini e di varietà. Dal 1931 l’edificio venne adattato per ospitare decorazioni e oggetti di scena del Teatro Słowacki. Durante la guerra i tedeschi destinarono l’edificio principalmente a magazzino. Dal 1946 ospitò i laboratori scenotecnici del Teatro J. Słowacki (adoperati anche dal Teatr Stary, o Teatro Vecchio). L’edificio, che a causa delle cattive condizioni doveva essere integralmente ristrutturato, venne finalmente ricostruito su progetto dello studio di architettura K. Ingarden e J. Ewa Architekci, vincitore di un concorso. I lavori, durati dal 2010 al 2012, lo hanno trasformato in un moderno complesso culturale e uno degli edifici architettonicamente più interessanti della città. La sua spettacolare struttura a cinque piani combina elementi storici e moderni. Dietro la facciata in vetro è possibile scorgere un frammento di muro dell’edificio preesistente.

Oltre al teatro, il Małopolski Ogród Sztuki ospita anche spettacoli cinematografici, danza, musica e arti visive. Una sala cinematografica da 78 posti propone ai cinefili film di alta qualità. Oltre a interessanti rassegne cinematografiche - come ad esempio il ciclo di Łukasz Maciejewski Przywrócone arcydzieła (“Capolavori ripristinati”), un viaggio alla scoperta dei classici della cinematografia polacca -, vengono anche organizzate proiezioni intitolate BARANY W MOS-ie, in collaborazione con il cinema pod Baranami. Il MOS propone anche mostre di arti visive. Nei moderni spazi dell’edificio, vera e propria eccellenza nell’ambito dell’architettura contemporanea, vengono inoltre presentate le opere dei migliori architetti polacchi.